“L’Earth Day (Giornata della Terra) è la più grande manifestazione ambientale del pianeta, l’unico momento in cui tutti i cittadini del mondo si uniscono per celebrare la Terra e promuoverne la salvaguardia. […] Le Nazioni Unite celebrano l’Earth Day ogni anno, un mese e due giorni dopo l’equinozio di primavera, il 22 aprile.”

[Fonte: http://www.earthdayitalia.org]

“Negli ultimi dieci anni si è prodotta nel mondo più plastica che negli ultimi cento, al punto che in mare ormai la situazione è al tracollo. Qualcosa si è mosso, ma bisogna fare molto di più, e la soluzione non può che partire da noi consumatori, basta plastica”

[Fonte: http://www.ansa.it]

“Se le immagini delle isole di rifiuti nel Pacifico e negli altri oceani hanno fatto il giro del mondo suscitando indignazione nell’opinione pubblica globale, i mari d’Europa non se la passano meglio. I numeri dell’inquinamento da plastiche sono impressionanti: l’Unione europea stima in 100mila le tonnellate che ogni anno finiscono nei mari del vecchio continente, solamente dalle aree costiere. Sono molte di più, se consideriamo le zone interne, le navi mercantili e i pescherecci. Di questo mare nel mare , le plastiche monouso sono uno dei problemi maggiori.

La battaglia contro consumo, inquinamento e spreco è tra le più importanti, se valutiamo anche l’intero ciclo di vita di questi oggetti. La maggior parte sono prodotti dal petrolio grezzo e per realizzare una bottiglia di plastica si utilizzano anche 8 litri d’acqua. La metà dei mammiferi marini, un quinto degli uccelli e un quarto dei pesci che ancora sopravvivono, nonostante tutto, hanno ingerito detriti di origine umana, plastiche incluse. Scarsità delle risorse, cambiamenti climatici, costi economici e ambientali elevati ricadono sulle comunità locali e impongono un drastico cambio di direzione. ”

[Fonte: http://www.lastampa.it/2018/02/20/scienza/ambiente/inchiesta/plastica-nei-mari-emergenza-mondiale-FGpK8KHUUCoJuqxJBbft9I/pagina.html]

I dati sopracitati sono allarmanti, e senza una svolta, la situazione non potrà che peggiorare, proprio per questo Genesi ogni giorno si impegna a preservare questo pianeta, con soluzioni ecologiche e prodotti che permettono di limitare, o evitare, l’acquisto e di scomode e non ecologiche bottiglie di plastica, permettendo così di aiutare l’ambiente.

Contattaci per ulteriori informazioni sui nostri prodotti e su come essi siano amici dell’ambiente, e continua a seguirci.

Buon Earth Day a tutti!

 

Rispondi