Nell’articolo “Come depuriamo l’acqua che bevi?” vi abbiamo descritto alcune tecniche di depurazione dell’acqua, in questo descriveremo in particolare la filtrazione a flusso trasversale, la quale avviene tramite ad una membrana, descritta nello scorso articolo.

Esistono varie tecniche di filtrazione su membrana, esse sono:

  • Microfiltrazione
  • Ultrafiltrazione
  • Nanofiltrazione
  • Osmosi inversa (Reverse Osmosis, RO)
  1. La microfiltrazione è una tecnica di separazione attraverso membrana in cui particelle molto fini o altro materiale sospeso, con una dimensione delle particelle che va da 0.1 a 1.5 micron (1 µm = 1 × 10−6 m), vengono separate da un liquido. È in grado di rimuovere solidi in sospensione, i batteri o delle altre impurità. Le membrane di microfiltrazione hanno una dimensione nominale dei pori di 0.2 micron.
  2. L’ultrafiltrazione è una tecnica di separazione attraverso membrana in cui particelle molto fini o altro materiale sospeso, con una dimensione delle particelle che va da 0.005 a 0.1 micron, vengono separate da un liquido. È in grado di rimuovere i sali, le proteine e altre impurità rientranti in tale gamma. Le membrane di ultrafiltrazione hanno una dimensione nominale dei pori di 0.0025-0.1  micron
  3. La nanofiltrazione è una tecnica di separazione attraverso membrana in cui particelle molto fini o altro materiale sospeso, con una dimensione delle particelle che va da circa 0.0001 a 0.005 micron, sono separati da un liquido. È in grado di rimuovere i virus, gli antiparassitari ed i diserbanti.
  4. L’osmosi inversa, o RO, è la più fine tecnica di separazione attraverso membrana. La RO separa particelle molto fini o altro materiale sospeso, con una dimensione delle particelle fino a 0.001 micron, da un liquido. È in grado di rimuovere completamente gli ioni metallici ed i sali acquosi.

Contattaci per ulteriori informazioni sui metodi di filtrazione dell’acqua e continua a seguirci.

 

Rispondi