La cucina è uno dei luoghi della casa dove pulizia e igiene sono fondamentali. Le tossinfezioni alimentari sono manifestazioni patologiche che colpiscono il tratto gastro-intestinale, dovute alla trasmissione nell’uomo di agenti patogeni di varia natura (metalli pesanti, virus, batteri) provenienti da alimenti di origine animale e vegetale, ma anche dai piani di lavoro.

In quali casi si può sviluppare la proliferazione batterica:

  • Il cibo crudo entra in contatto con quello cotto, favorendo il passaggio dei batteri
  • I cibi vengono conservati in maniera inopportuna
  • Scarse condizioni igieniche nella manipolazione dei cibi
  • Utensili non adeguatamente sanificati tra una preparazione e l’altra

L’acqua ozonizzata degrada i residui di pesticidi, fertilizzanti, batteri e virus presenti sulla superficie di frutta e verdura, aumentando i tempi di conservazione (riduce i processi di deterioramento causati da batteri, funghi e virus) e migliorando la qualità del prodotto.

L’azione antifungina e antibatterica dell’acqua ozonizzata, sanifica gli utensili e i piani di lavoro dagli agenti patogeni, quali batteri e muffe, sui quali determina una rottura delle membrane cellulari, mentre sui virus agisce inattivandoli, mentre l’attività disinfettante evita la proliferazione batterica su alimenti e superfici.

Contattaci per ulteriori informazioni su come l’acqua ozonizzata può migliorare la tua cucina e continua a seguirci

Questo articolo ha solo scopo informativo e non ha valore medico, si consiglia la visita con un esperto per valutare le proprie abitudini alimentari

Rispondi